Siamo persone comuni (uomo o donna), ma abbiamo molti ruoli diversi e passiamo da un ruolo all’altro.

Per esempio: Un uomo e una donna sono amanti, quando si incontrano, sono l’uomo-amante e la donna-amante che si incontrano. Più tardi, vivono insieme, e i loro ruoli saranno sposo e sposa. Hanno dei figli, allora il ruolo sarà di padre e di madre, ecc. Nella loro vita di coppia, ricopreranno successivamente dei ruoli differenti, secondo il momento, gli avvenimenti e le richieste. L’importante è non mescolare i ruoli.

Nel caso ideale, la Donna matura assume di volta in volta i ruoli di amante, di sposa, di madre, di compagna, di professionista, ecc. Di contro, se la donna ha delle mancanze, se è immatura, questa donna ” non completa ” sarà parzialmente una ragazzina, e tutti i suoi ruoli saranno colorati da questa energia di ragazzina, sarà una ragazzina che recita i vari ruoli. Cercherà la sua complementarietà, il padre o il ragazzino, ma in nessun caso l’Uomo. Allo stesso modo, se l’uomo si comporta come un ragazzino, la sua complementarietà sarà la mamma, ma mai la Donna. In questo modo, possono diventare come fratello e sorella, compagno e compagna, anche nella sessualità.

Quando un adulto afferma che ha paura della Donna o dell’Uomo, allora è un ragazzino o una ragazzina, un papà o una mamma. L’Uomo o la Donna cercheranno sempre di condividere con la Donna o con l’Uomo.

Più la percentuale di mancanze è grande, più la ragazzina e il ragazzino, o il papà e la mamma, si esprimeranno. Più il potenziale dell’Uomo e della Donna crescerà, più l’Uomo e la Donna si esprimeranno, più l’essere umano sarà capace di riempire totalmente i suoi ruoli.

Vedere : Le mancanze, Il potenziale, La spirale dell’evoluzione